LA NOSTRA ATTIVITA'

Il D.Lgs.81/08 pone al centro della strategia prevenzionistica, l’obbligo formativo, informativo e di addestramento (ove necessario, in conformità degli aspetti del documento di valutazione dei rischi ex art. 28 c. 2 lett. b, d, f ed art. 29 D.Lgs 81/08).
Il Decreto Legislativo 106 del 2009, ha potenziato tali obblighi in modo incisivo individuando negli accordi Stato-Regioni  lo strumento di attuazione completa del dettato normativo.
L’Accordo emanato il 21/12/2011 in vigore dal 26/01/2012 della Conferenza permanente per i rapporti tra Stato, le Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano ha sancito i seguenti accordi tra Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Ministro della Salute, Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano e stabilisce le modalità della formazione, i contenuti minimi e la durata dei corsi.
Il Decreto stabilisce anche quali sono le figure aziendali che devono svolgere il ruolo di formatori e che tipo di formazione devono svolgere nei confronti dei lavoratori. Oltre a dirigenti e preposti, medico competente e Servizio di Protezione e Prevenzione, la legge dispone che “il datore di lavoro provvede affinché ciascun lavoratore riceva una adeguata informazione” (art. 36 D.Lgs. 81/2008).

 


OBIETTIVO DELLA FORMAZIONE:
L'obiettivo della formazione, in rispetto dell'Accordo Stato Regioni in vigore dal 26 gennaio 2012 è fornire conoscenze e metodi ritenuti indispensabili per conoscere i rischi delle specifiche lavorazioni svolte dal lavoratore nonché i rischi associati all’ambiente di lavoro in cui opera e quelli legati all’utilizzo di macchine e/o attrezzature cui si serve durante l’attività lavorativa, conoscere l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e il quadro normativo che disciplina la sicurezza e salute sul lavoro. La formazione vuole inoltre sviluppare capacità analitiche (individuazione dei rischi), comportamentali (percezione del rischio).
La formazione può ritenersi pertanto un essenziale strumento di prevenzione in ambito della sicurezza, oltre che adempimento di un vero e proprio obbligo normativo, poiché il lavoratore informato e formato sarà sicuramente un lavoratore più attento e proattivo sia per la propria incolumità che per quella di chiunque interagisca con il suo contesto lavorativo.
 
METODOLOGIA DIDATTICA:
La nostra è una formazione d’aula con lezioni programmate per numero e durata a seconda del tipo di intervento e che si serve di ogni supporto ritenuto valido per raggiungere gli obiettivi prefissati (proiezioni video e filmati, test, role playing etc..). Ogni attività da noi svolta è il risultato di un lavoro complesso che inizia dalla analisi dei fabbisogni formativi stessi (diversi a seconda del contesto in cui si intende operare) per passare alla individuazione di gruppi di lavoratori omogenei per la elaborazione del programma formativo più attinente. Per rendere efficace l’intervento, vengono predisposti di tutti i materiali necessari al supporto della erogazione in aula della formazione (dispense, opuscoli, test etc..). Infine viene verificata tramite appositi test la comprensione e la chiarezza degli argomenti esposti.

LE NOSTRE ATTIVITA’   
•    Corsi di formazione lavoratori (Rischio Basso – Medio- Alto)
•    Corsi di formazione per Dirigenti, Preposti
•    Corsi di Lotta Antincendio (per la formazione Addetti alla gestione delle emergenze)
•    Addestramento specifico sull’uso dei DPI di terza categoria
•    Addestramento specifico all’utilizzo di macchine e strumenti di lavoro

 
 
 
 
 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per scoprirne di più sui cookies e come disattivarli, leggi la nostra informativa.

  Accetto cookies da questo sito.